Italian English

Come scegliere la tavola da snowboard

Lunedì, 27 Febbraio 2017

Come scegliere la tavola da snowboard

Avere di fronte tante alternative per lo stesso sport può essere un problema nel caso in cui non si abbiano ben chiare le caratteristiche da pretendere. Come scegliere la tavola da snowboard?

Il rapporto tra dimensioni della tavola e la forza del rider è il dato su cui ci si deve basare per effettuare una scelta corretta.

La misura della Tavola da Snowboard

Le tavole snowboard sono oggi prodotte in molte varianti affinché ogni sportivo abbia il modello più adatto a sé. La misura della tavola è il primo parametro da considerare quando si decide di acquistarne una. Per individuare la misura corretta della tavola si devono tenere in considerazione: la taglia dello scarpone, il peso dello sportivo che la utilizzerà e il tipo di disciplina specifica che pratica.

La misura dello scarpone

Lo scarpone deve essere contenuto assieme agli attacchi dalla tavola in modo proporzionato. Non vanno scelte le tavole troppo larghe o troppo strette onde evitare ridotte prestazioni in fase di riding o discomfort e cadute. In genere le tavole da snowboard si dividono in standard e wide. Per numeri di scarpone fino al 44,5 (taglia europea) si utilizza il primo tipo di snowboard, mentre per numeri uguali o superiori a 45 (taglia europea) si impiega la tavola wide.

La tavola da snowboard per le donne

Per le snowboarder donna il problema della larghezza della tavola in genere non si pone, in quanto i modelli femminili sono compatibili con scarponi fino alla misura 42 (taglia EU).

L’influenza del peso e della disciplina

Il peso dello sportivo ha la sua influenza nella scelta della tavola da snowboard, ma va considerato in concomitanza con la specializzazione. In generale le lunghezze ideali per all mountain e freestyle sono le medesime, mentre il freeride necessita di tavole più lunghe e il jibbing di tavole più corte.

La soletta della tavola da snowboard

La soletta della tavola da snowboard può essere realizzata in differenti materiali. Il Ptex (ovvero plastica estrursa) è il materiale più economico che viene impiegato per modelli che costano meno di 400 euro. Il sinterizzato è un tipo di plastica molto più costosa che però offre una maggiore durata, un miglior scivolamento e un ridotto consumo.

Il camber

Sul mercato oggi esistono differenti tipologie di tavole dal punto di vista del camber, le più diffuse sono 3:

• tradizionali che offrono ottime prestazioni in curva;

• a camber piatto o full rocker ideali per il freestyle

• a camber inverso molto maneggevoli perfette per chi è un principiante o per gli amanti del jibbing.

J. Cecchini

Lascia un commento

Esegui il login per commentare. Login opzionale Facebook o Twitter.

Stazioni invernali

  • La stazione invernale di Passolanciano

Itinerari Invernali

  • La Metuccia 2105 m

    Itinerario sulla catena della Meta nel Parco Nazionale d'Abruzzo. Consigliato per sci alpinismo e backcountry.

Water Sport Spot

Itinerari trekking

Italian English